i

MONTEROSSO GRANA, COUMBOSCURO (CN) - ROUMIAGE DE SETEMBRE

Ogni anno, a fine agosto, il piccolo borgo di Coumboscuro, frazione di Monterosso Grana, si anima per il tradizionale “Roumiage de Setembre”.

L’incontro riunisce le popolazioni di cultura provenzale e conta generalmente due momenti: la “Traversado”, incontri transalpini tra le varie comunità in siti diversi delle vallate cuneesi, e il cuore della festa che si tiene a Coumboscuro sede, dal 1958, del Centro Internazionale di Cultura Provenzale.

A Coumboscuro gli appuntamenti sono sempre molto ricchi. Vi sono incontri culturali, momenti di svago con musica e balli tradizionali, ritrovi intorno a tavole semplici e la suggestiva “neuch dal foueiassier” e cioè la notte del fuoco.

L’atmosfera è sempre vivace.

Non dimenticate di visitare l’Escolo, una pluriclasse che da 50 anni mantiene viva nei giovani la lingua provenzale

e il Museo Etnografico dove, accanto agli oggetti della tradizione, troverete anche una ricca documentazione sul territorio, sulla cultura provenzale, sulla letteratura e soprattutto sulla figura di Frederic Mistral, premio Nobel nel 1904.

Gli oggetti del museo vi ricorderanno anche che uno dei prodotti tipici più apprezzati della Valle Grana è il formaggio Castelmagno, ma a questa delizia dedicheremo uno spazio specifico.

Intanto, prima di lasciare la valle,

non dimenticate di fare una sosta a San Pietro di Monterosso per scoprire i “babaciu” o, se siete interessati ai tesori d’arte, fermatevi presso il cimitero di Monterosso Grana ad osservare gli affreschi quattrocenteschi della Cappella di San Sebastiano oppure fate due passi fino al Castello dei Saluzzo.

Per una sosta alla scoperta dei sapori locali, vi consigliamo il ristorante L’Aquila Nera: semplice, ma di qualità. Tra l'altro qui troverete anche le chiavi per entrare nella Cappella di San Sebastiano.

Consigliato da Nadia