i

Provincia di Cuneo - Mostre d'autunno

Piccoli suggerimenti per cogliere l'occasione di scoprire una città e arricchire l'esperienza con una mostra temporanea.

SAVIGLIANO

Fino al 01 dicembre al Museo Civico di Savigliano è esposta una selezione di locandine pubblicitarie della Collezione Soleri di Torino che pone l'attenzione su luoghi e aziende della provincia di Cuneo. Non a caso la mostra prende il titolo di “Cuneo Reclamé”.

L'ingresso alla mostra è gratuito, ma se volete approfittarne, negli orari di apertura del Museo (sabato 15:00-18:30) e domenica (10:00-13:00 e 15:00-18:30) potete approfittarne per scoprire le preziose collezioni (visite guidate comprese nel biglietto d'ingresso (sabato ore 15:30 e 17:00 e domenica ore 10:30-12:00-15:30-17:00).

 

 

SALUZZO

Fino al 01 dicembre all'ex Castello dei Marchesi di Saluzzo meglio noto come La Castiglia è ospitata la mostra “Dentro il disegno” curata da Lorand Hegyi.

Un'ottima occasione per scoprire la collezione permanente di arte contemporanea curata da IGAV e i due musei ospitati nel complesso: il Museo della Civiltà Cavalleresca e quello della Memoria Carceraria. Sono possibili anche visite guidate in alcuni spazi non aperti al pubblico e sui camminamenti di ronda.

CHERASCO

Fino al 12 gennaio il Palazzo Salmatoris di Cherasco ospita la mostra “Pablo Picasso e la sua eredità nell'arte italiana del Novecento”. Opere dell'artista, tra cui molte provenienti da collezioni private, raccontano le molte sfaccettature del suo estro e si concentrano sul viaggio in Italia nel 1917. Un percorso di visita che si inserisce in un palazzo nobiliare che presenta non poche sorprese. Una passeggiata in città non fa che arricchire l'esperienza.

CUNEO

Fino al 2 febbraio il Museo Civico di Cuneo, nell'ex convento francescano, ospita la mostra di Giuseppe Penone “Incidenze del vuoto”. Le opere dell'artista sono state allestite nella chiesa del convento, un meraviglioso contenitore che da solo merita la visita. Ricordate che Cuneo offre la possibilità, con un biglietto dal costo modesto di visitare il Museo Civico, il Museo Diocesano e Casa Galimberti.

Ph.Fondazione CRC

Consigliato da Nadia