i

Collaborazioni

NADIA LOVERA

Mi chiamo Nadia Lovera. Piemontese DOC. Famiglia residente a Savigliano (CN), almeno dall'inizio del XVIII secolo. Dal 1992 mi interesso di turismo e di beni culturali prima a livello di volontariato e poi come professione. Nel 1993 mi sono laureata in architettura e ne l'96 ho conseguito l'abilitazione di guida turistica. Da allora ho lavorato soprattutto in questo settore.

Viaggiare mi piace moltissimo e far viaggiare le persone nel modo giusto mi sembra il contributo migliore che possa dare a chi sceglie il Piemonte come meta. Qual è il modo "giusto"? Non esiste "un" modo giusto, ma tanti. Ogni volta ascolto i miei ospiti e poi cerco di rispondere ai loro desideri.

Mi piace scrivere. Per lavoro mi sono dedicata a ricerche storiche, ad ideare testi per pubblicazioni, cataloghi, siti internet e a tenere vive varie pagine social.

Mi interesso anche di accoglienza, certa che il miglior modo per farsi ricordare sia affiancare la giusta professionalità ad un sorriso.

Sono un'idealista. Da sempre sogno che la cultura, le bellezze naturalistiche e i prodotti della terra e delle mani dell'Italia diventino la forza propulsiva dell'economia nazionale.

Quando leggo lo stupore negli occhi dei miei ospiti giunti titubanti nel "west side of Italy", so che far amare la mia terra è un obiettivo a cui non posso rinunciare.

E-mail: nadia_68@libero.it

 

PAOLO PIGLIONE

Dopo un percorso di studi classici e ore e ore passate sui libri di storia (quella con la s minuscola, quella dei piccoli fatti quotidiani che formano poi la grande Storia) ho deciso, un po’ per caso e un po’ perché in fondo quella era la mia vocazione, di diventare Guida Turistica Abilitata. Prima per la provincia di Cuneo, poi allargando gli orizzonti anche su quelle di Torino ed Asti. Ora, dopo quasi duemila ore di formazione, mi sono accorto di quanti tesori abbiamo a portata di mano. Non solo un Castello, quello di Racconigi, tra i più belli del Piemonte, proprio sotto casa, ma anche luoghi nascosti qua e là nella stessa Racconigi e in molti altri luoghi che vi invito a scoprire. Chiese, vicoli, palazzi, storie e tradizioni legate al mondo del lavoro; profumi, personaggi e il gusto del buon cibo fatto ancora da appassionati cultori del buon vivere. Sono innamorato del mio lavoro e mi piace l'idea di potervi trasmettere l’amore per la mia terra. 

E-mail: piglionepaolo@gmail.com

OSTELLO DEL PO

Mi chiamo Andrea e dalla primavera del 2014 ho preso in gestione l’Ostello del Po, una bella struttura di proprietà del “Parco del Po Cuneese”. Insieme alla mia famiglia, mia moglie Virginia e il piccolo Sami, abbiamo deciso di lanciarci in questa nuova, entusiasmante avventura.

L'Ostello è una bella casa su due piani, simile alle case cantoniere, con un grande prato sul davanti e un bel porticato. Al secondo piano ci sono 3 camerate dotate di letti a castello e una stanza doppia con bagno privato. Al primo, un’ampia sala da pranzo dove è possibile mangiare in compagnia, giocare a carte o a qualche gioco di società o semplicemente rilassarsi godendosi un buon libro. Il fiore all’occhiello, in estate, è dato dal porticato sul retro sotto il quale è sempre piacevole stare; una leggera brezza rende perfetta anche la giornata più assolata e due comode amache del Guatemala garantiscono un relax completo. A pochi metri c’è il fiume Po e un bel sentiero che lo costeggia immergendosi nella zona boschiva tipica degli argini del fiume. Lungo il sentiero, oltre ai numerosi e imponenti alberi ci sono felci, arbusti e un sottobosco ricco. E’ capitato spesso di osservare conigli selvatici, scoiattoli, ghiri e qualche cinghiale.

Crediamo in un turismo fatto di cortesia vera e non affettata, in un ospitalità semplice e genuina, in una cucina sana, sostanziosa e che non si perda in decorazioni.

Crediamo che praticare un turismo accessibile a tutti voglia dire venire incontro alle esigenze di giovani e famiglie senza togliere nulla alla qualità e al servizio.

Crediamo che sia più bello sedersi tutti insieme intorno a un tavolo per mangiare un buon piatto di pasta piuttosto che non ognuno da solo nel suo tavolino, con la faccia immersa in qualche giornale o telefono!

Vorremmo che l’Ostello diventasse non solo un luogo di passaggio per i tanti turisti che speriamo vengano a conoscere queste magnifiche vallate, ma anche un luogo d’incontro, di conoscenza ed amicizia. 

Vi Aspettiamo, le nostre porte sono sempre aperte!

Regione Paracollo, 29 - 12037 Saluzzo (CN)

http://www.ostellodelpo.org - http://www.parcodelpocn.it - http://www.westitaly.net/node/65